RANZANICO – Strettoia: al via il cantiere. E arriva per la prima volta il bonus bebè

224

L’anno che si sta chiudendo è stato movimentato per l’Amministrazione comunale di Ranzanico, alle prese nei mesi scorsi con le dimissioni di due suoi componenti (tra cui l’ex vicesindaca), ma alla fine tutto è proseguito senza particolari intoppi. Nel frattempo, il sindaco Renato Freri e il suo gruppo hanno completato alcune opere e altre ne hanno avviate.

Proprio in questi giorni ha fatto i suoi primi passi uno dei cantieri più attesi, quello della variante di via Papa Giovanni XXIII, che metterà la parola fine all’annosa questione della strettoia di via Gandino, nel centro storico del paese.

All’inizio della settimana la ditta ha iniziato a predisporre il cantiere – spiega il primo cittadino – e in questi giorni si comincia a lavorare. Era ora, perché ci vuol sempre un bel po’ di tempo prima che un cantiere venga aperto, tra tempi tecnici, lungaggini burocratiche e intoppi vari. Però finalmente è arrivata l’ora di iniziare i lavori. Questo intervento è molto importante per il nostro Comune, in particolare per i cittadini residenti in via Papa Giovanni e via Gandino. A lavoro ultimato, infatti, la viabilità della zona sarà migliorata di molto rispetto alla situazione attuale, consentendo ad ambulanze e mezzi dei vigili del fuoco di raggiungere tutti gli edifici che si trovano in queste vie per ogni evenienza. Fino ad oggi, infatti, questo non è stato possibile. Il costo complesstivo di questa opera è di 216 mila euro”.

 

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 3 DICEMBRE

pubblicità