RANZANICO – Il sindaco pronto ad ‘affettare’ la casa a luglio

327

 

A luglio si affetta la casa, parola del sindaco Renato Freri che è pronto a tagliare l’angolo dell’abitazione posta all’ingresso della famosa via stretta per far passare i mezzi di soccorso. Nelle ultime edizioni infatti il primo cittadino di Ranzanico aveva spiegato di voler ridurre il muro di una delle abitazioni di una delle vie strette del centro.

La scorsa estate il problema era arrivato al suo apice quando una donna che abita in queste vie si era sentita male e per raggiungere l’elisoccorso era stata caricata sul furgoncino del Comune che l’aveva portata fuori dai vicoli stretti di via Papa Giovanni XXIII. Da qui la protesta dei residenti che avevano chiesto un intervento rapido del sindaco Renato Freri. Un intervento non certo di semplice soluzione con una prima ipotesi avanzata con la costruzione di una nuova strada a monte del centro storico, costo stimato, 600 mila euro.

in edicola dal 22 giugno

pubblicità