RANZANICO Il bagno ghiacciato del povero Freri. Secondo una testimonianza, il sindaco di Ranzanico avrebbe pattinato sul ghiaccio, che si è rotto, facendogli fare un bagno gelido nel lago

69

Una lettera è arrivata in redazione nei giorni scorsi; si riferiva al lago ghiacciato di Endine, ai divieti ed alle migliaia di persone che (malgrado tali divieti) non hanno esitato a salire sul ghiaccio per camminare o pattinare. Tra l’altro, garantendo eccellenti affari per i numerosi bar e ristoranti della zona che da Spinone al Lago e Monasterolo del Castello va a Ranzanico e poi a Endine Gaiano. Ecco il testo della lettera, che chiama in causa i sindaci dei quattro paesi ma, in particolare quello di Ranzanico, Renato Freri, protagonista suo malgrado di un fatto alquanto curioso.

Da alcuni giorni… SU ARABERARA IN EDICOLA DAL 10 FEBBRAIO

pubblicità