RANICA – Tasse e Zopfi, la sindaca Vergani replica alla minoranza: “Malgrado il piccolo ritocco dell’Irpef i tributi di Ranica sono sotto la media provinciale”

Botta e risposta tra centrodestra e centrosinistra a Ranica sull’aumento dell’addizionale Irpef e sull’ex area industriale occupata dai resti dell’antico Cotonificio Zopfi.

Il gruppo di minoranza “Insieme per Ranica” ha infatti recentemente definito “un regalo indigesto” per i cittadini l’aumento dell’addizionale Irpef dallo 0,3% allo 0,5% deciso dall’Amministrazione comunale, criticando in particolare il fatto che non era stato “annunciato nell’ultima campagna elettorale” del 2019.

La sindaca Mariagrazia Vergani ha prontamente replicato: “Nel nostro programma elettorale è scritto a pagina 21: ‘il livello della tassazione dipenderà oltre che dalla corrispondenza fra bisogni e qualità dei servizi per i cittadini, anche dall’ammontare dei trasferimenti dallo Stato e da altri enti’. Non è quindi vero SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 7 FEBBRAIO