RANICA – Quella moto rubata 42 anni fa di cui è stato ritrovato… un pezzo. Parla l’ex proprietario

Alcuni mass media di carattere nazionale hanno rivolto il loro sguardo sul paese di Ranica per un ritrovamento particolarmente strano: una moto che risultava rubata addirittura dal lontano 1978, quindi dopo ben 42 anni.

Si tratta di un Puch 125, un motorino da cross di moda in quel periodo. Il ritrovamento di un pezzo della moto, probabilmente il motore, è avvenuto fuori provincia. E quindi… cosa c’entra Ranica?

C’entra perché in questo paese della Bassa Valle Seriana abita A.C. (il proprietario che nell’aprile del 1978 aveva subito il furto della moto). Siamo riusciti a parlare con lui, che ci ha raccontato come sono andati i fatti.

La moto mi era stata rubata, ma poi mi è stata restituita dopo una settimana. Io l’avevo poi venduta e, di conseguenza, non so che fine abbia fatto da allora. Poi, alcuni giorni fa, la Polizia di Bergamo mi telefona dicendomi che è stato trovato in un fosso un pezzo della mia vecchia moto”.

Un pezzo? “Sì, mi è stato detto così, penso si tratti del motore. Mi hanno telefonato perché evidentemente, facendo una ricerca, era uscita dagli archivi la mia vecchia denuncia. Però, a parte questo, non so cosa sia realmente successo

Questa notizia ha attirato l’attenzione di alcuni giornali e televisioni nazionali. “Sì. Su questi giornali c’era scritto che il signore che è l’attuale proprietario della moto ha voluto fare domanda per farne un pezzo d’epoca. E così, è saltato fuori che il motore non corrispondeva al telaio”.

E si è scoperta la vecchia moto, o meglio, un pezzo della vecchia moto che, nella primavera del lontano 1978 era stata rubata e poi ritrovata…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 18 DICEMBRE