RANICA – MEMORIA – Il ricordo di Demetrio: “Il Comune era la sua famiglia, si è sempre speso per tutti”

La comunità di Ranica ha salutato per l’ultima volta giovedì 14 scorso Demetrio Bonassi, classe 1963, mancato improvvisamente nei giorni scorsi. Molto conosciuto da tutti , a Ranica aveva trascorso gli anni della sua infanzia e della sua vita lavorativa come operaio del Comune, attività che aveva svolto per circa 35 anni e la sua scomparsa ha colpito particolarmente l’intera comunità. “La scomparsa di Demetrio è stata un fulmine a ciel sereno – dice la prima cittadina M. Grazia Vergani -. Le manifestazioni di affetto che in questi giorni sono giunte alla famiglia hanno dimostrato quanto fosse caro alla popolazione ed ai suoi funerali hanno partecipato in molti, in primis i suoi colleghi dipendenti comunali che hanno recitato durante la Messa le preghiere che avevano composto per lui. Mi piace ricordare questa in particolare: “La scomparsa di un collega di lavoro ci mette di fronte alla consapevolezza di quanto tempo trascorriamo sul luogo di lavoro, ma anche della precarietà della vita. Ti preghiamo Signore perché sappiamo avere cura delle relazioni umane e cogliere le occasioni per vivere appieno la vita..

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 22 GENNAIO