RANICA – 1903-2023… i 120 anni della Banda nata sul sagrato della chiesa

147

120 anni e non sentirli. Una frase scontata, ma nient’affatto banale se riferita ad uno dei corpi bandistici più antichi, ma al tempo stesso più giovani (per l’età dei componenti) della Valle Seriana. Ci riferiamo al Corpo Musicale ‘Pietro Pellicioli’ che prende il nome da quello che è stato il suo storico maestro nella prima metà del Novecento.

L’inizio del 120° anno di attività della banda ranichese viene festeggiato sabato 21 gennaio nella palestra del paese con un concerto inaugurale diretto dal maestro Erina Ferrarini. Ma si tratta solo del primo atto di un lungo percorso che durerà alcuni mesi, durante i quali si rifletterà non solo sulla storia del corpo bandistico, ma anche e soprattutto sul suo presente e sul futuro, che sembra roseo grazie alla presenza di molti ragazzi che, con entusiasmo e passione, affiancano i bandisti più maturi mantenendo giovane e vivace l’antico gruppo musicale.

La presidente

Il corpo bandistico ranichese è guidato dalla presidente Simona Peroli: “Non è da molto che sono in carica. Il nostro è un gruppo molto giovane, composto per la stragrande maggioranza da giovani di 20/22 anni, da ragazzi di terza Media e delle Superiori e, addirittura, da due undicenni che vanno in prima Media. E poi, abbiamo 80/90 allievi nella nostra scuola di musica; una parte di questi compone la nostra Junior Band. Lo spirito della nostra Banda è perciò molto giovanile, perchè questi ragazzi tirano il gruppo con il loro entusiasmo. Per noi è stato importante saper coinvolgere un gran numero di ragazzi e giovani, perché alcuni anni fa il corpo bandistico si era ridotto di numero. Poi, con l’ingresso di queste nuove leve siamo arrivati a una trentina di componenti”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 20 GENNAIO

pubblicità