PREMOLO – Premolesi in festa per la prestigiosa prestazione del compaesano Paolo Bonandrini alla ‘Tor des Glaciers’: “Una bella avventura, e la soddisfazione di essere stato l’unico concorrente bergamasco”

81

Grande soddisfazione, tra i Premolesi, per il risultato ottenuto dal loro compaesano Paolo Bonandrini ,  che si è guadagnato il 14° posto assoluto nella gara del ‘Tor des Glaciers’, la gara di endurance trail che si svolge in Val d’Aosta per  450 km, dal percorso che comporta un dislivello positivo di 3200 metri,  con arrivo e partenza da Courmayeur. Bonandrini ha superato se stesso perché già l’anno scorso aveva partecipato ad un’altra classica gara di questo tipo, quella del ‘Tor des Geants’ di 330 km:  stavolta ha alzato l’asticella ed ha raggiunto il traguardo in circa 161 ore.

“Sono orgoglioso perché sono stato  il primo bergamasco ad aver concluso la gara, non mi risulta che vi abbiano partecipato altri bergamaschi” – ci dice Paolo soddisfatto.

38 anni, un impiego presso un’ officina meccanica di Songavazzo, una famiglia ed una compagna che condividono e supportano la sua passione, Paolo ha corso la sua prima maratona a vent’anni, quando la sua passione ha avuto inizio:

“Già mi piaceva correre e andare in montagna, e così ho messo insieme le due cose…Del resto il mondo delle gare è molto coinvolgente, e poi, rispetto ad altri sport, la corsa in montagna te la puoi gestire autonomamente, come pure gli allenamenti. E’ un’attività che dà molta soddisfazione proprio a livello personale, e infatti il numero degli appassionati è sempre in crescita”….

SULNUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 23 SETTEMBRE

pubblicità