PREMOLO – Cominciato il 29 giugno il “Summerlife”, nuova versione del CRE: Parrocchia e Amministrazione insieme al servizio dei ragazzi e delle famiglie

Anche se i decreti anticontagio  hanno costretto la comunità a rinunciare ad alcune della sue manifestazioni estive tradizionali, come la “Festa dei Burlapóm” e “La via delle mele”, l’estate di Premolo non sarà comunque un’estate “vuota”:

“Innanzitutto da lunedì 29 giugno, seguendo tutte le prescrizioni delle normative, è cominciato il “Summerlife”, cioè la nuova versione del CRE che durerà per 4 settimane – spiega il sindaco Omar Seghezzi – organizzato dalla Parrocchia, un’iniziativa educativa fondamentale per i nostri bambini e i nostri ragazzi, così come il mini-CRE per i più piccoli. In entrambi i casi l’Amministrazione si è accollata il 60% della spesa delle rette, e voglio dire grazie  soprattutto al parroco don Gianluca ed a tutto il suo staff di volontari che si sono impegnati molto per offrire questo importante servizio sia ai nostri ragazzi che alle loro famiglie. Il ‘Summerlife’ offrirà un sostegno particolare anche ai nostri disabili e, se il Comune ha sempre sostenuto quest’iniziativa, quest’anno vi abbiamo dedicato un’attenzione in più, impegnandovi circa 10.000 euro”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 3 LUGLIO