PREMOLO – Benedetta l’auto per il trasporto dei disabili donata da Maria Gaiti e destinata a perpetuarne il grato ricordo nel cuore dei Premolesi

E’ stata benedetta nel corso di una breve cerimonia il 18 luglio scorso l’auto – un Doblò attrezzato per il trasporto delle persone disabili – che Maria Gaiti, scomparsa di recente, ha voluto donare alla Parrocchia del paese  per il quale, pur ‘emigrata’ ad Albino per seguire il suo compagno Amadio Bertocchi, aveva sempre continuato a nutrire interesse ed affetto.

“Colpita da una malattia che le vietava di camminare e costretta su una carrozzina – racconta Bertocchi – Maria il Natale scorso voleva tuttavia visitare la sorella Venturina residente in Svizzera, anch’essa malata. Ci voleva però del tempo per adattare l’auto alla bisogna, sarebbe stata pronta solo a gennaio. Poi arrivò il Coronavirus e tutto si rallentò per cui ne potemmo entrare in possesso  solo il 6 marzo scorso, proprio il giorno della morte di Maria”

Bertocchi si commuove a questo ricordo, e ci spiega che una volta, parlando della sorte dell’auto una volta che fosse diventata inutile per lei, la compagna gli aveva manifestato la sua intenzione di regalarla al Parroco don Gianluca

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 24 LUGLIO