PRADALUNGA – Dal Comune 50 mila euro alla scuola Materna parrocchiale “Santa Lucia”

154

Fino a pochi anni fa sul territorio comunale di Pradalunga c’erano due scuole dell’Infanzia: la “Don Angelo Franini” nel capoluogo e la “Santa Lucia” nella frazione di Cornale.

La prima, dopo lunghi anni di difficoltà economiche, è poi stata chiusa e nei locali che la ospitavano è nato un piccolo gioiello: l’asilo nido, la sezione Primavera e gli appartamentini riservati a persone anziane. Il tutto sotto il mantello del “Centro Servizi Don Angelo Franini”.

Tutti i bambini di Pradalunga e Cornale frequentano perciò la scuola Materna “Santa Lucia”, che è di proprietà dell’omonima Parrocchia cornalese.

L’Amministrazione comunale di Pradalunga, guidata dalla sindaca Natalina Valoti, e la Parrocchia di Cornale, guidata da don Angelo Cortinovis (che dal 2012 è anche parroco di Pradalunga) hanno siglato la convenzione sulla gestione della scuola dell’Infanzia “Santa Lucia”.

Questa è aperta ai bambini in età prescolare con precedenza per quelli residenti sul territorio comunale pradalunghese.

Da parte sua, il Comune di Pradalunga interviene annualmente con propri impegni finanziari, finalizzati a sostenere l’offerta educativa della scuola dell’Infanzia paritaria e a garantire il contenimento delle rette di iscrizione a carico delle famiglie del paese.

Il Comune corrisponde quindi alla scuola Materna “Santa Lucia” un contributo economico pari  50.000 euro, che viene riconosciuto per i seguenti servizi: 38 mila euro a sostegno della gestione ordinaria e ai progetti educativi; 10 mila euro per le ore di coordinamento; 2 mila euro (importo massimo) per la realizzazione di un progetto educativo.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 4 FEBBRAIO

pubblicità