PONTE NOSSA – Quella rotonda aperta con 29 giorni di anticipo, alla faccia della burocrazia

93

Un mese di anticipo. Che ai giorni nostri sembra quasi impossibile. Alla faccia della burocrazia, del maltempo o del bel tempo, delle discussioni da bar ecc. Stefano Mazzoleni porta a casa un risultato da incorniciare in quella che è una delle zone nevralgiche della provincia in quanto a traffico e problemi di viabilità. La rotatoria è aperta. Automobilisti più che soddisfatti e colpo d’occhio di quelli che lasciano il segno…

pubblicità

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 24 SETTEMBRE

pubblicità