PONTE NOSSA – Il vigile Claudio Fattorini dopo 36 anni a Ponte Nossa va in pensione

Aveva iniziato il suo servizio il 1° dicembre del 1984. Lo concluderà il 1° settembre 2020. 36 anni sempre nello stesso Comune. Un legame inscindibile. Che si interrompe adesso solo perché Claudio Fattorini ha raggiunto il traguardo della pensione. Il vigile del Comune di Ponte Nossa è agli ultimi giorni di lavoro. Da diverse settimane è affiancato dal nuovo agente incaricato di sostituirlo, che l’amministrazione comunale guidata da Stefano Mazzoleni ha voluto assumere in anticipo per garantire un tempo dilatato di passaggio di consegne. Lunedì 27 luglio Fattorini è stato salutato ufficialmente dal consiglio comunale, con il dono di una medaglia d’oro personalizzata. Ultimi giorni di lavoro prima di lasciare la divisa della Polizia locale.

Ho svolto i miei 36 anni di servizio tutti nel Comune di Ponte Nossa, cercando sempre di dare il meglio di me – inizia a raccontare Fattorini con la voce solcata da un filo di emozione -. Le problematiche legate alla Polizia locale in un Comune piccolo sono tante, non si tratta solo di dare sanzioni e contravvenzioni, ma ci sono le collaborazioni con i vari uffici e nel mio caso anche tutto il discorso del commercio, che richiede parecchio impegno”.

L’inizio del servizio nel 1984. Ma prima Fattorini aveva altri progetti in mente. “All’inizio mi piaceva tantissimo l’arma dei Carabinieri e ho fatto un anno come carabiniere: era il 1980, ma c’era il problema del trasferimento, spesso a distanza notevole da casa. Io invece volevo rimanere sul territorio bergamasco e ho fatto il concorso per la Polizia locale. La mia famiglia era già legata alla Polizia locale: sia mio fratello sia mio cognato ne facevano parte, ho provato e da lì ho fatto 36 anni, cercando sempre di dare il mio contributo, con passione e voglia di far bene il proprio lavoro”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 7 AGOSTO