PONTE NOSSA – Furia: “Quella rotonda non risolve nulla. Sono solo un ‘compositore dialettale’? Beh, ho fatto il sindaco e da militare ero…”

A seguito di alcune dichiarazioni fatte dal sindaco di Ponte Nossa e pubblicate sul periodico locale Araberara, vi trascrivo alcune mie osservazioni in merito, precisando che l’opera poteva essere spostata di alcuni metri senza modifiche strutturali. Purtroppo sono soldi buttati e si sta demolendo il capannone di ricovero dei pullman che in quella zona non possono certo essere lasciati all’aperto. Altre spese e soldi buttati al vento.

Distinti saluti.

Rag. Luigi Furia

*  *  *

Illuminante la risposta del sindaco di Ponte Nossa, Stefano Mazzoleni, alla mia lettera aperta sulla rotatoria del paese, pubblicata su Araberara del 23 aprile 2021. Scrive infatti: “Si è costruita la nuova provinciale tagliando fuori 2/3 del paese”. Da precisare che la nuova provinciale ha permesso di togliere il traffico veicolare dall’abitato del paese. Prima, in fregio al fiume Serio, era prevista l’autostrada della Valle Seriana a seguito dell’abolizione della ferrovia. Tramontata questa ipotesi, ecco che il comune si è dato da fare ad autorizzare costruzioni a gogò, con i relativi oneri incassati dal comune. Il sindaco di Nossa scrive:“La nuova rotonda permetterà di aumentare la sicurezza stradale in uno degli incroci più problematici dell’Alta Valle Seriana; una strada dove il traffico è notevole”.

Si dimentica però di aggiungere che questo intervento risolverà solo i problemi viari di parte dell’abitato di Ponte Nossa, problemi creati dallo stesso comune con la modifica della circolazione interna, trasformando a senso unico la via principale. Infatti chi uscirà da questa rotonda – diretto alla parrocchia, alle scuole (medie, elementari e infanzia) e alla parte alta del paese – dovrà ridiscendere sulla provinciale per immettersi nell’abitato più a valle, a causa del senso unico interno. Lasciamo stare la “possibilità di ridurre gli incidenti”, specchietto per le allodole.

Non è poi in quel punto dove si dovrebbe prevedere un nuovo ponte sul fiume Serio per migliorare la circolazione, ma più a valle, in prossimità del bivio della Valle del Riso; non dimenticando che la prima parte della stessa valle si trova in comune di Ponte Nossa, dove hanno sede due complessi industriali, tra cui la “Pontenossa Spa” che tratta “fumi d’acciaierie” (residui di fusione), scarti che giungono da mezza Italia su appositi ingombranti camion…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 7 MAGGIO