BERGAMO Arcivescovo Pierbattista Pizzaballa Amministratore Apostolico del Patriarcato di Gerusalemme (SUCCESSORE IN PECTORE DEL CARD. SCOLA A MILANO)“Conosco i miei limiti ma è Lui che mi chiama” L’ordinazione a Bergamo con il Vescovo Beschi

161

pubblicità

La notizia è di qualche settimana fa, l’ordinazione ufficiale è adesso, il 10 settembre a Bergamo, terra d’origine di Padre Pierbattista Pizzaballa, che diventa Amministratore Apostolico del Patriarcato di Gerusalemme dei Latini “elevandolo in pari tempo alla sede titolare di Verbe con dignità di Arcivescovo”.

Ordinazione episcopale sabato 10 settembre alle ore 16.00 nella cattedrale di Bergamo “per la preghiera e l’imposizione delle mani di S.E.R. il Cardinale Leonardo Sandri, Prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali, coadiuvato da S.B. Fouad Twal, Patriarca Emerito di Gerusalemme e S.E.R. Mons. Francesco Beschi, Vescovo di Bergamo” come comunica la Curia di Bergamo.

Padre Pizzaballa è nato a Cologno al Serio il 21 aprile 1965. Papa Francesco ha chiamato infatti oggi il francescano bergamasco araccogliere l’eredità di Fouad Twal che lascia la guida del Patriarcato per raggiunti limiti di età. Lo ha fatto peròdesignandolo come amministratore apostolico in sede vacante fino alla nomina di un nuovo Patriarca, elevandolo comunque alla dignità di arcivescovo. E il fatto che sia ‘amministratore’ fa pensare che il suo sia un ruolo di traghettatore, molti indicano di un anno, per poi prendere il posto del Cardinale Angelo Scola (che va in pensione) a Milano. Una nomina spinta proprio da Papa Francesco che vede di buon occhio Pizzaballa nella sua ottica di rinnovamento della Chiesa. Qualcuno dopo la sua nomina ad Amministratore Apostolico del Patriarcato di Gerusalemme ha sostenuto che la sua candidatura a Milano era sfumata, ma qualche addetto ai lavori fa notare che proprio il fatto che sia Amministratore del Patriarcato Latino di Gerusalemme e non Patriarca Latino di Gerusalemme ne comprova la provvisorietà della nomina e va quindi a rinforzare la sua sempre più probabile nomina ad Arcivescovo di Milano….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 9 SETTEMBRE

pubblicità