PIARIO – LA PROTEZIONE CIVILE – Ripulitura della zona della “fontanèla di malàcc”. Allo studio dell’Amministrazione anche un progetto di valorizzazione del sito

A proposito del recupero e della valorizzazione della “fontanèla di malàcc” di Groppino e del percorso per raggiungerla,  del cui abbandono e degrado avevamo parlato nei numeri scorsi del giornale, l’assessore Francesco Zanotti ci ha precisato che  la pulizia della “fontanèla” stessa e dell’intera zona era nei programmi dell’Amministrazione dalla scorsa primavera, quando avrebbero dovuto iniziare i relativi lavori:

“Poi però è arrivato il Covid-19 ed è stato giocoforza fermare tutto.  L’intervento, meteo permettendo, è stato rimandato dunque a tempi migliori, e infatti proprio nei giorni scorsi, insieme ai Volontari della Protezione Civile di Clusone,  sono iniziati i lavori di ripulitura  di tutta l’area della “fontanèla” nonché della strada che si percorre per raggiungerla, lavori che proseguono in questi giorni  e che si prevede di concludere a breve”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDì 11 SETTEMBRE