PIARIO – Crollo d’interesse per le elezioni. E intanto a scuola decolla la mensa

E’ molto interessante l’analisi….pre-elettorale apparsa sul numero di questo mese de “L’Eco del Sapèl Né” in cui si confrontano i dati delle elezioni amministrative del piccolo paese di questi ultimi decenni.  Si scopre così che da due tornate elettorali, quella del 2014 e quella di quest’anno, la competizione a Piario si è  come appiattita, in quanto si è presentata una sola lista, come in  altri 43 Comuni della Bergamasca.  Ma cosa è successo in questi ultimi anni?  “Nelle precedenti consultazioni amministrative del 2009 con presenti due liste, i votanti raggiunsero l’85.11% – spiega il direttore  Giuliano Todeschinie la lista capeggiata da Visini raccolse 391 voti contro i 266 raccolti dalla lista “Risveglio per Piario”. Nel 2014 con un’unica lista sempre capeggiata da Visini, i votanti scesero al 75.21% e i voti arrivarono a 557…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 10 MAGGIO