PIARIO – A rilento i lavori per trasformare l’ex-lavanderia dell’ospedale in centro per i disturbi alimentari. Pronto il progetto di restauro per la chiesina interna

Sono ancora in corso  i lavori presso la ex-lavanderia dell’ospedale che dovrebbe essere adibita a centro per la cura dei disturbi alimentari: “Abbiamo a che fare con un grande numero di Enti, con tutte le lungaggini burocratiche che questo comporta – dice il sindaco Pietro Visini -. Nei giorni scorsi, per esempio, l’ARPA  ha richiesto le analisi del terreno  adiacente il vecchio edificio, attraverso carotatura, per essere sicuri che il terreno stesso non sia inquinato, e in caso affermativo bisognerà procedere a bonificarlo. E poi c’è ancora da demolire una parte dell’edificio stesso…Insomma, credo che si andrà per le lunghe. La nota positiva è che comunque questo intervento è completamente finanziato”. Per quanto riguarda il restauro della chiesina di S. Rocco, sempre nell’area dell’ospedale, il progetto  steso dall’architetto Gobbi è ormai pronto, mentre l’area intorno è stata ripulita col taglio degli alberi secchi o malati ad opera di un’impresa boschiva locale che ha lavorato a costo zero…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 4 GIUGNO