PEIA – Tiziano, la sua ‘Pea sbernigada’, storie di gente del suo paese: “Teniamo viva Peia, sono cresciuto alla Latteria dove facevo merenda con i miei amici”

Tiziano Brignoli, classe 1992 è un giovane e speranzoso scrittore di Peia. È appassionato di Stati Uniti d’America e di Peia. Un abbinamento alquanto curioso. Tiziano ha scritto alcuni libri sulla capitale della democrazia ed ora è giunto a pubblicarne uno sul proprio paese natale. Sembrerebbe la storia del “Piccolo Principe”. Mercoledì 14 ottobre ha presentato la sua pubblicazione nella sala civica del paese. Con piglio sicuro, lo scrittore peiese traccia alcune caratteristiche della identità delle persone del borgo delle Cinque Terre: “Pea sbernigada, che è il titolo dell’opera, raccoglie immagini di un popolo legato alla sua terra, alle sue tradizioni ed alle sue origini. La gente è molto legata alla natura, alla montagna circostante, ai propri compaesani. Inizialmente, l’idea di Tiziano era un’altra ma il consiglio di alcuni amici l’ha portato a voler raccontare attraverso l’immagine. Un lavoro che sembrerebbe semplice, ed invece la passione e l’amore verso quest’opera ha richiamato l’artista a percorrere molti chilometri a piedi ed a scegliere i momenti necessari per catturare gli istanti più belli. “Nel camminare fra le strade e le montagne del mio paese ho incontrato gente e visitato quei luoghi che sono stati per me la mia scuola di vita; parlando con le persone ho compreso quanto i Peiesi siano solidali fra di loro e desiderino essere parte attiva della propria comunità….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 23 OTTOBRE