PARZANICA – Maggioranza in bilico: “Per forza, arrivano da fuori paese”. Il mistero delle case che mancano al catasto

Nel numero scorso abbiamo pubblicato un trafiletto in cui si ipotizzava una possibile crisi amministrativa, almeno stando a quanto affermato dalla minoranza che si rifarebbe a Forza Italia a detta dei suoi eletti, anche se sulla composizione della lista, chiaramente civica tanto da essere intitolata “Parzanica unita”, il simbolo del Partito di Berlusconi non appare in alcun modo.

Certo, difficoltà amministrative ce ne sono e in larga parte addebitabili alla maggioranza a causa di assenteismo e dimissioni (il Consiglio di venerdì 30 – importante per i problemi di cui all’Ordine del Giorno – si è potuto effettuare grazie alla presenza di tutti tre i Consiglieri di minoranza, altrimenti sarebbe mancato il numero legale). “C’è però da dire che la lista vincitrice – spiega il sindaco Antonio Ferrarientrata in Comune come prima in Provincia di Bergamo con il simbolo dei 5 stelle, ha nel suo interno diversi consiglieri (nonché il Sindaco) residenti fuori Comune, e quindi in difficoltà, oltre che a raggiungere la sede municipale, anche a entrare nel merito dei problemi”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 21 DICEMBRE