Parrucche per le pazienti malate di cancro, arrivano i fondi dalla Regione

Sono stati stanziati 400.000 euro dalla Giunta di Regione Lombardia (100.000 euro in più rispetto agli scorsi anni) per contributi fino a 250 a persona. L’obiettivo? L’acquisto delle parrucche per le donne che, in seguito alle cure oncologiche, hanno perso i capelli. Una misura questa che rientra nelle “Azioni per una migliore qualità della vita per le persone sottoposte a terapia oncologica”, e che vuole aiutare tutte le donne che, oltre alla malattia, si trovano di fronte a risvolti psicologici e fisici piuttosto difficili da affrontare.

Ricevere una parrucca, per chi si sottopone alle terapie chemioterapiche, può essere un prezioso aiuto per affrontare la malattia – spiega la dottoressa Elvira Schiavina di ATS Bergamo -. Quest’idea si è messa in atto nel 2014 ed ha ottenuto un riscontro positivo dalle donne che oltre a sentirsi più belle esteticamente, non si sono sentite diverse, perchè malate“. Questo progetto al momento è attivo in venti strutture ospedaliere in Lombardia. Le pazienti che vogliono aderire possono presentare la domanda, corredata dalla documentazione richiesta, alle sedi territoriali delle ASST indicate nel sito web di ATS al link: http://www.ats-bg.it/servizi/notizie/notizie_fase02.aspx?ID=16728.