PARRE – “Impronta Innovativa” celebra l’innovazione della Scame

Venerdì 11 ottobre, nella suggestiva cornice della cantina Ca’ del Bosco in Franciacorta, si è svolto “Impronta Innovativa” evento organizzato da Scame Parre S.p.A per celebrare l’innovazione di cui l’azienda bergamasca è da sempre incessante interprete.

Tanti i protagonisti della distribuzione di materiale elettrico in Italia che hanno gremito la sala ripercorrendo, tramite la voce dell’Amministratore Delegato, Stefano Scainelli, le principali tappe dell’innovativa storia aziendale, chiave di lettura di un futuro che vedrà Scame ancora impegnata nel fornire soluzioni in grado di precorrere tempi ed esigenze.

Innovazione insita nel DNA di Scame, non solo a livello di prodotto, ma anche di processo e di strategia, che le ha permesso di diventare la realtà multinazionale che è oggi con un’affermata presenza a livello mondiale, tramite un network di 17 filiali estere e con un portafoglio prodotti a sempre maggior valore aggiunto.

Evento nell’evento, sono state svelate le nuove stazioni di ricarica per i veicoli elettrici, punto di arrivo di una storia iniziata nel 1999 con la presentazione in anteprima assoluta del primo connettore tipo 3A specificatamente concepito per la ricarica dei veicoli elettrici.

Un importante anniversario dunque, che ribadisce il ruolo di assoluta protagonista dell’azienda bergamasca nel campo della mobilità sostenibile, al cui sviluppo dedica oggi un’intera divisione aziendale, coerentemente con i propri valori di attenzione all’ambiente ed alla persona che da sempre ne caratterizzano l’operato.

Ecosostenibilità e qualità della vita che hanno costituito anche due significativi momenti di riflessione ad opera di Valerio Rossi Albertini, Professore de La Sapienza di Roma, primo ricercatore del CNR e volto noto della TV di qualità, e dell’architetto di fama internazionale Massimiliano Mandarini che hanno illustrato rispettivamente il tema del cambiamento climatico in atto e quella che sarà la città del futuro in un ritrovato rapporto tra uomo, tecnologia e natura.

Durante l’evento c’è stato spazio anche per i saluti da parte dell’attuale Direttore Commerciale, Sergio Triulzi che, ritirandosi a fine anno, ha passato il testimone a Roberto Rossi, già Direttore Commerciale della Business Unit E-Mobility di Scame Parre S.p.A., che gli subentrerà a partire da gennaio 2020.

Un momento di incontro in cui Scame si è presentata come una realtà innovativa e rinnovata, protagonista di un futuro dalle solide radici come solido è il legame che da sempre la lega ai propri partner commerciali.