PARRE – Impianti della piscina comunale: via alla riqualificazione. Interventi anche sul centro di raccolta-rifiuti di S. Alberto e sul sentiero degli Alsòcc

43

Tra le buone notizie giunte a cavallo di Capodanno all’Amministrazione c’è quella di un contributo di 313.000 euro  destinato alla riqualificazione della piscina comunale: “Si tratterà di provvedere  ad una riqualificazione complessiva degli impianti – spiega il sindaco Danilo Cominelli  -,  la nostra piscina denuncia da tempo la sua età (era stata costruita negli anni ’70, n. d. r.) e perciò si interverrà sulle caldaie, sull’aereazione e sull’illuminazione, mentre sulle facciate contiamo di intervenire, se ne avremo le risorse, in un secondo tempo”. Il contributo è stato ottenuto tramite la partecipazione ad un bando un po’ anomalo: “Di solito infatti si partecipa ad un bando con un progetto ben definito, stavolta invece il bando stesso – rivolto alle piscine ed agli stadi del ghiaccio – non esigeva una progettazione dettagliata ma una compartecipazione  alla richiesta e l’affidamento dei finanziamenti al gestore. Abbiamo perciò avuto come ‘partner’ la società ‘Radici Nuoto’, la quale, vista la sua maggiore competenza in merito,  si è’ assunta l’impegno di occuparsi più in dettaglio della parte operativa. L’ammontare del contributo, cui andranno aggiunti circa 80.000 euro, non ci permette una ristrutturazione totale del complesso natatorio,  per cui, per ora, si penserà solo alla ‘sostanza’, cioè a riqualificare gli impianti più importanti anche ai fini dell’efficientamento energetico. Allo scopo abbiamo già installato anche altri pannelli fotovoltaici sul tetto della piscina ”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 20 GENNAIO

pubblicità