PARRE – I documenti del sindaco Bernardo Cominelli sono tornati a casa. Il Comune dà una benemerenza civica a Renata Carissoni

317

L’ultima seduta di consiglio comunale dell’anno 2021 è stata per Parre l’occasione per recuperare un pezzo importante della propria storia e per tributare un prestigioso onore a chi tanto si è speso per la storia del proprio paese. L’amministrazione comunale guidata da Danilo Cominelli ha comunicato ufficialmente l’accoglienza di una donazione di documenti storici che sono tornati alla luce nei mesi scorso. Come racconta il primo cittadino Danilo Cominelli, “Circa un anno e mezzo fa attraverso Facebook la signora Mimma Cozzi, che è risultata essere discendente di un ex sindaco di Parre, Bernardo Cominelli, aveva trovato dei documenti che lui aveva portato a casa. Chiedeva cosa poteva farne e io, mettendomi in contatto con lei in chat, ho chiesto che li donasse al Comune. Ci siamo incontrati l’estate scorsa e abbiamo ricevuto la donazione”.

Nella stessa occasione l’amministrazione ha rivolto anche un ringraziamento ufficiale a Renata Carissoni, che da anni si spende per fare ricerca storica nel Comune di Parre e anche questa volta non ha fatto mancare il proprio aiuto per la catalogazione della documentazione. 

Mi occupo di ricerca storica da tempo – spiega la signora Carissoni -, per diversi anni ho lavorato insieme al professor Pietro Gelmi e insieme abbiamo fatto una serie di ricerche per ritrovare documenti relativi a Parre del ‘200, ‘300 e ‘400 dato che lui conosce bene anche le scritture antiche.

 

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 21 GENNAIO

pubblicità