OSPEDALI – “E adesso si sono inventati l’App”. La rabbia dei malati: “Gli esami del sangue e le visite ora si possono prenotare solo scaricando l’App”, da Piario a Lovere i pazienti non ci stanno

Il telefono squilla in redazione, dall’altro capo un’anziana dell’Alto Sebino che si lamenta perché dovendo fare le analisi del sangue ogni 15 giorni per un problema di salute, ha scoperto che dall’8 giugno per poterle effettuare deve prenotarsi tramite una… App, che va scaricata dalla home page del sito dell’Asst Bergamo est: “Io non so cosa è una App e tanto meno come si scarica, qui ci vogliono fare morire”.

Facciamo un salto all’ospedale di Lovere, mattina presto, orario di prelievi, la gente protesta, alcuni chiedono dove si può andare a fare una protesta ufficiale. La stessa cosa succede a Piario e negli altri ospedali dell’azienda Bolognini di Seriate, altre telefonate ci arrivano da Alzano: “Qui ci vogliono fare morire tutti, ci rendono la vita complicata dopo che non ci hanno curato per mesi”. Proviamo a capirci qualcosa.

Ecco tecnicamente cosa si deve fare per poter effettuare un prelievo del sangue. Si può accedere al centro prelievi tramite App SolariQ (scaricabile dalla home page del sito 222.asst-bergamoest.it) che consente la prenotazione del posto per l’accesso agli sportelli degli esami di laboratorio analisi indipendentemente dalla priorità.

L’accesso diretto è garantito solo per le ricette con priorità B oppure U. Non è inoltre previsto il ritiro dei referti direttamente allo sportello come è sempre avvenuto ma solo tramite visualizzazione sul FSE o spedizione tramite Posta Prioritaria….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 19 GIUGNO