ONORE – Tommaso, Young Gold, e la passione per la musica nata sui banchi di scuola

Giovani talenti crescono. Forse è il modo più scontato ma anche il più reale per raccontare la storia di Tommaso Biolghini. 16 anni ancora da compiere (li farà il 21 dicembre), vive a Onore insieme alla sua famiglia e ha una grande passione: la musica. È un mercoledì pomeriggio, la scuola è iniziata da pochi giorni, Tommaso frequenta la terza superiore dell’indirizzo Grafico del Fantoni di Clusone. Ma oltre alla scuola, il suo mondo ruota attorno alla musica, una passione che arriva da lontano e riempie le sue giornate… “Io e mio fratello, che è più grande di me, avevamo un solo i-pod per ascoltare musica… dovevamo dividercelo e quindi ascoltavo le sue canzoni rap. Avevo nove, dieci anni, poi crescendo ho iniziato anche ad ascoltare anche musica diversa. Andavo alle Elementari quando ho iniziato a scrivere i miei primi testi… li appuntavo sul diario. Non mi è mai piaciuto scrivere, non sono mai stato bravissimo nei temi (ride, ndr), diciamo che ho iniziato con queste piccole poesie che poi con il tempo sono diventate canzoni”.

Nella voce di Tommaso vibra l’entusiasmo di chi crede nei propri sogni, ma i piedi restano sempre ben piantati a terra… “Per me la musica è qualcosa che ti aiuta a liberare la mente, a vivere bene e ti dà molta ispirazione. Non è arrivato tutto subito, c’è dietro tanto lavoro, ho fatto un passo alla volta e senza aspettarmi niente. I miei testi sono diventati canzoni quando ho incontrato degli artisti di Bergamo, che erano a girare dei video nella mia zona e mi hanno raccontato come funziona uno studio di registrazione… le prime canzoni non sono più online… non mi piacevano più e ho deciso di toglierle”…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 25 SETTEMBRE