ONORE – La rivoluzione nel mondo degli anziani: “Portiamo i servizi in paese, dallo Spid ai controlli medici”

Il Comune va incontro alle esigenze della popolazione, il giovane sindaco Michele Schiavi guarda alla popolazione anziana aggiungendo alcuni servizi preziosi.

Lo sportello Spid – spiega – ha avuto un riscontro positivo, nei mesi scorsi abbiamo rilasciato 45 Spid ai cittadini e ci sono ancora delle prenotazioni. Abbiamo quindi deciso di proseguire prorogando la tirocinante fino ad agosto. Sono stati molti gli anziani che si sono rivolti a lei per il servizio chiedendo di poter imparare ad accedere al fascicolo sanitario elettronico e in ottica di questa digitalizzazione sempre più imperante e i forti cambiamenti che ci stanno investendo in seguito alla carenza di medici di base può essere un tampone di emergenza che non può però diventare la normalità. Sono inoltre disponibili gli altri servizi del Comune che possono essere realizzati tramite lo sportello telematico polifunzionale e con lo spid è molto semplice quindi l’obiettivo è anche quello di incrementare le pratiche dello sportello e rendere i cittadini sempre più autonomi dal punto di vista della digitalizzazione”.

In arrivo anche un altro servizio, si parte il 7 giugno: “Abbiamo approvato nei giorni scorsi una convenzione con Amplifon Italia Spa che vede la collaborazione tra il Comune di Onore e la filiale di Clusone con la Dottoressa Mangione e la Dottoressa Ferrari. La convenzione prevede che una volta ogni due mesi dalle 9 alle 12,30 e dalle 14 alle 18 ci sia una giornata di sportello Amplifon negli spazi degli ambulatori comunali in cui verrà fatto un controllo dell’udito gratuito a tutti i cittadini, sia residenti che villeggianti…

SUL NIUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 4 GIUGNO