ONORE – Il sindaco: “Sogno di far crescere l’Asd Onore e di aprire la ‘casa digitale’ per i nostri ragazzi”

Il sogno per il 2021 è di allargare gli orizzonti della nostra neonata società Asd Onore, che al momento è una squadra di calcio e che, visto l’anno, al momento non ha fatto molta attività. Diciamo che siamo stati coraggiosi a far nascere una nuova società sportiva in tempo di covid… Credo molto nello sport e nei nostri giovani e quindi sono convinto che possa diventare nel tempo un punto di riferimento per il nostro territorio”, inizia così il sindaco Michele Schiavi quando gli chiediamo di raccontarci il suo sguardo verso il futuro. “Rimpianti del 2020 non ne ho, non è nel mio carattere pensare a quelli, ma mi piace sedermi e guardare cosa funziona e cosa invece non va e il nuovo anno servirà a cambiare quello che non ha funzionato, per esempio la digitalizzazione, ci siamo resi conto proprio durante il Covid di quanto sia importante anche per la gestione dei servizi. Proprio per questo abbiamo già messo a bilancio delle risorse per la ‘casa digitale’, un luogo che sarà aperto 24 ore su 24 per permettere ai nostri ragazzi di studiare o di lavorare con una rete potente. Uno dei tanti sogni nel cassetto è anche quello della realizzazione della fibra ottica, che però non dovremo realizzare direttamente come Comune. Non mi piace sognare programmi impossibili, ma ho sempre di fronte a me, appeso in bacheca, il programma elettorale e man mano depenno gli obiettivi raggiunti. Il nostro obiettivo è quello di cancellare tutto entro la metà del mandato”.

Insomma, il primo cittadino è determinato e le idee non mancano di certo. Ci soffermiamo però su quello che è stato il 2020 ad Onore, dove la macchina della solidarietà ha funzionato anche tra i più giovani….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 8 GENNAIO