ONETA – LA MINORANZA – I bambini di Oneta e il problema del ritorno da scuola. La minoranza: “Niente pullman dedicato. Bisogna dare servizi per evitare lo spopolamento”

A cinque anni dalla chiusura delle scuole elementari, non si sono ancora placate le acque. I bambini di Oneta dal 2016 si spostano a Gorno e la questione che sta tenendo in banco in paese in questi giorni è proprio lo spostamento da Oneta a Gorno.

Un gruppo di genitori ha chiesto al sindaco un supporto – spiega il capogruppo di minoranza Alex Airoldi -. Attualmente il trasporto viene garantito solo per l’andata, hanno chiesto di avere il servizio anche per il ritorno”.

Tornare a casa dopo l’ultima campanella al momento è un po’ complesso per i bambini di Oneta. “Secondo i genitori, i bambini stanno fuori per trenta minuti in attesa del pullman di linea della SAB, su cui salgono senza un accompagnatore; il sindaco dice che i minuti sono venti, ma comunque parliamo di bambini delle elementari e noi preferiremmo che ci fosse un servizio garantito e sicuro. E da parte dei genitori c’è la disponibilità a contribuire alla spesa”…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 10 SETTEMBRE