ONETA – Bocche cucite sull’eventuale formazione di una Lista per le prossime elezioni amministrative. Intanto s’saltano’ anche le iniziative culturali del Gruppo Sherwood

250

Bocche ancora cucite, in paese, sulla possibile formazione di una Lista che riporti il Comune nelle mani degli Onetesi dopo la parentesi del commissariamento.

pubblicità

Dai rari commenti che è possibile cogliere tra i cittadini in proposito, emergono due linee di pensiero: c’è chi constata che, in fin dei conti, la vita del Comune e della gente va avanti anche con un Commissario al posto del Sindaco, e chi invece ritiene un po’ umiliante che non ci sia un compaesano a rappresentare la cittadinanza ed a farsi carico dei problemi della collettività.

Per sapere dunque se qualcosa si muove bisognerà aspettare ancora qualche giorno…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 6 MARZO

pubblicità