NEMBRO Si litiga sulle ex aree produttive dismesse. Le Lega chiede la testa della vicesindaco (“possibile danno erariale”). La replica del sindaco: “Fanno ridere…”

Il gruppo consiliare della Lega Nord di Nembro ha chiesto le dimissioni dell’assessore al Territorio e Lavori Pubblici (nonché vicesindaco) Candida Mignani.

La richiesta di dimissione della Lega? Fa ridere… non riesco a capire la loro opposizione a questi piani che possono solo portare benefici alla comunità di Nembro”.

 

Il sindaco di Nembro Claudio Cancelli è netto nel rispondere alla protesta leghista sul Piano di Ristrutturazione Urbanistica che coinvolge l’area dell’ex Italtubetti.

Anzi, il primo cittadino ne va orgoglioso e rilancia con forza questi piani di recupero e riutilizzo di questo e di altri vecchi siti produttivi.

Ma certo! E’ fondamentale per noi, per il Comune di Nembro, recuperare queste vecchie aree produttive ormai dismesse da tempo. Se ci sono imprenditori…SU ARABERARA IN EDICOLA A PAG. 51