NEMBRO – Lonno, i 183 mila euro dell’ex scuola investiti nella frazione

87

Buone notizie per il piccolo borgo di Lonno, frazione montana del Comune di Nembro che, a volte, si sente un po’ abbandonata a se stessa. L’Amministrazione guidata dal sindaco Gianfranco Ravasio, infatti, è riuscita, dopo due tentativi andati a vuoto, a vendere l’edificio che ospitava le vecchie scuole Elementari di Lonno. Due aste non erano state sufficienti perché, come capita spesso in questi casi, si era puntato sul ribasso del prezzo: la prima asta, in primavera, partiva da 375 mila euro, nella seconda il prezzo richiesto era sceso a 260 mila euro, mentre nella terza la base d’asta era di 162 mila euro. Alla fine l’acquirente ha offerto 183 mila euro.

Contenti tutti: il compratore (un privato che ristrutturerà l’edificio facendone un’abitazione su due piani), il Comune (che è finalmente riuscito a vendere l’immobile dopo due aste andate a vuoto) e anche gli stessi abitanti di Lonno. Sì, perché l’Amministrazione Ravasio, una volta andata a buon fine la vendita, ha immediatamente annunciato la sua intenzione di “reinvestite le risorse provenienti dall’alienazione interamente sulla frazione di Lonno, confrontandosi con la popolazione sulle esigenze e priorità”…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI 26 AGOSTO

pubblicità