Muri e pavimenti imbrattati al centro vaccini di Clusone e ad Albino

328

“Se non puoi dire no sei uno schiavo” e ancora “I vax uccidono”, “Vaccini = infarti nei bambini”, sono queste le scritte no vax trovate questa mattina su muri e pavimenti all’esterno del centro vaccini di Clusone.

La firma, com’è già avvenuto in altri casi analoghi, è quella di ViVi, il movimento no vax nato sui social e ormai diffuso in tutta Italia. In mattinata tutte le scritte sono state rimosse e le forze dell’ordine sono al lavoro per identificare i colpevoli.

Ma questo non è l’unico episodio, infatti i no vax hanno colpito anche ad Albino.

pubblicità