MOTO3 – Tragedia al Mugello, non ce l’ha fatta il 19enne Jason Dupasquier

Il mondo delle moto è in lutto per la tragedia che ha coinvolto il giovanissimo pilota di Moto3, lo svizzero Jason Dupasquier, di soli 19 anni. Il pilota, al secondo anno di Moto3 con il team Prüstel e moto Ktm, è infatti morto all’ospedale Careggi di Firenze in seguito al gravissimo incidente di sabato 29 maggio al Mugello, dove si disputa l’attesissimo GP Italia.

Si era capito subito che le conseguenze di questo incidente sarebbero state gravissime per il diciannovenne; rischiava la morte o l’infermità. Non sono bastati gli sforzi di medici e infermieri dell’ospedale fiorentino a salvare la vita di questo ragazzo nato nel 2001 in Svizzera (il 7 settembre avrebbe compiuto 20 anni).

La MotoGP lo ha ricordato con un tweet: “Siamo profondamente rattristati nel comunicare la perdita di Jason Dupasquier. A nome di tutta la famiglia della MotoGP, mandiamo il nostro affetto alla sua squadra, alla sua famiglia ed ai suoi cari. Ci mancherai moltissimo, Jason. Corri in pace“.