MONASTEROLO – L’inverno demografico e le culle (quasi) vuote nel 2021

In molti paesi il 2021 è stato segnato da un aumento del numero di bambini nati rispetto all’anno precedente, ma questo non è accaduto a Monasterolo dove, al contrario, si è registrato un dimezzamento delle nascite.

L’Amministrazione comunale di Monasterolo del Castello, nel presentare il consueto Piano per il Diritto allo Studio, ha reso noti alcuni dati demografici riguardanti le nascite e il numero di bambini e ragazzi in età scolare (divisi tra Materna, Elementari e Medie).

Uno dei dati più interessanti è quello sui fiocchi rosa o azzurri che vengono attaccati su porte e cancelli del paese. E di fiocchi se ne vedono veramente pochi!

Nel 2021 (in base ai dati comunali) risultano solo cinque nascite, contro le undici dell’anno precedente. C’è da dire che il record negativo (con sole quattro nascite) spetta alle annate 2017 e 2019, mentre nel 2014 erano nati sei bambini.

Il documento comunale mette in evidenza l’andamento delle nascite a Monasterolo a partire dal 1995. Per una quindicina d’anni i numeri erano stati a due cifre: dieci nati nel 1995, quindici in cinque diversi anni (nel 1996, 1997, 1998, 2001 e 2002), quattordici nel 2004 e via dicendo…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 7 GENNAIO