MONASTEROLO – La ‘tre giorni’ della Sagra del Bollito Misto Il ricavato a ‘Cuore di Donna’ e per la realizzazione della nuova area feste. Si elegge la ‘pecora più bella della Sagra’

Torna a Monasterolo del Castello una delle manifestazioni che, anno dopo anno, si è fatta strada diventando uno dei punti fissi del periodo autunnale, la Sagra del Bollito Misto, organizzata dall’Associazione Porchet Fest. Si tratta di un viaggio nel solco della tradizione e della buona cucina locale, senza dimenticare la solidarietà.

Sì, perché ogni anno gli organizzatori della sagra devolvono il ricavato a favore di gruppi ed associazioni. Stavolta si daranno fondi all’associazione ‘Cuore di Donna’ di Casazza, attiva sul fronte della prevenzione del tumore al seno, oltre che per la realizzazione della nuova area feste di Monasterolo.

La Sagra del Bollito, giunta alla sesta edizione e patrocinata dal Comune e da Confragricoltura, si svolge nelle serate di venerdì 5, sabato 6 e domenica 7 novembre. Durante le tre serate il piatto principale è il bollito misto, succulenti piatti a base di tagli di manzo, salame, lingua salmistrata e gallina, il tutto accompagnato da svariate salse; e poi, trippa, pà e strinù e patatine fritte. Le serate sono allietate da gruppi musicali. Sono necessari la prenotazione (379.2891047) e il Green Pass…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 5 NOVEMBRE