MONASTEROLO – La grinta di Matilda e il gesto eroico di mamma Cristina. La Gastroschisi, la gravidanza a rischio e il bivio: la possibile morte di entrambe o l’aborto

Quella di Matilda Pulega, ventenne di Monasterolo del Castello, è una storia appassionante, intrisa di emozioni e di dolore, di gioia e di coraggio. Lei, una bambina nata prematura e affetta da una grave patologia, viene curata dai medici e una volta cresciuta diventa una campionessa di karate. Matilda e sua madre Cristina hanno raccontato questa storia negli studi RAI di Torino, nel corso di “A ruota libera” di domenica 19 gennaio, la trasmissione televisiva condotta da Francesca Fialdini. In questa occasione la ragazza ha potuto conoscere e abbracciare uno dei medici che le hanno salvato la vita quando era appena nata…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 24 GENNAIO