MONASTEROLO Finisce “l’annus horribilis” di Trussardi… ma sta per iniziarne un altro. Occhi puntati sull’enorme debito del Comune

 

Il 2016 è un anno bisestile e un antico adagio recita “anno bisesto, anno funesto”. Certo, se guardiamo al 2015,  che “bisesto” non era, è stato comunque un anno funesto, un “annus horribilis” per l’Amministrazione Comunale di Monasterolo del Castello, guidata dal sindaco Maurizio Trussardi.

I nodi sono ormai arrivati al pettine e cominciano a fare veramente male. La preoccupante situazione debitoria del Comune affacciato sul lago di Endine ha attirato l’attenzione della Corte dei Conti, è stata certificata dalla Regione Lombardia (che ha inserito Monasterolo tra i Comuni meno virtuosi dell’intera regione) ed ha spinto la minoranza a chiedere a gran voce un’assemblea pubblica durante la quale sindaco e assessori possano fare chiarezza di fronte ai cittadini.

Rinchiusi tra le mura amiche del Municipio, gli amministratori di SU ARABERARA IN EDICOLA A PAG. 41