Mauro Gabrieli guida l’opposizione

49

FINO DEL MONTE

Mauro Gabrieli guida l’opposizione

(p.b.) E’ Mauro Gabrieli, 31 anni, il nuovo capogruppo della minoranza di Fino del Monte. Eì subentrato a Giulia Bellini. Detta così sembra una notizia vecchia, Giulia Bellini si è dimessa il 22 novembre dello scorso anno, dopo i risultati del referendum sulla Fusione, unica a prendere atto che la popolazione si era detta chiaramente contraria al progetto che lei stessa, con la maggioranza, aveva sostenuto a spada tratta. E come mai dal 22 novembre non c’era stata la surroga alla consigliera di minoranza. “Semplicemente perché l’ultimo Consiglio comunale a Fino del Monte, prima di quello convocato per il 29 marzo scorso, era stato quello del… 17 dicembre e non era stata messa all’ordine del giorno la surroga”.Comunque sia adesso a guidare il terzetto dell’opposizione (gli altri due componenti sono Gian Pietro Scandella, già candidato a sindaco per la lista “Fino e la sua gente”, e Manuela Scandella) sarà appunto Mauro Gabrieli.

Che ricomincia dalla madre di tutte le battaglie finesi, quella sull’Asilo (una parte) ceduto alla Parrocchia con una mediazione contestatissima di cui abbiamo raccontato la storia più volte su Araberara. C’è un ricorso in atto contro la delibera di cessione di quella parte di proprietà del Comune. E una presa di opposizione netta alla decisione di recedere dalla convenzione sull’ufficio tecnico unico delegato all’Unione. “Si capisce anche da questa decisione che in realtà non c’era la volontà di fare la Fusione, che sono stati commessi, non si sa se voluti o meno, errori madornali, come quello di rifiutare un confronto diretto e pubblico con chi era contrario alla Fusione”. Insomma, da qui al 2019, quando si voterà, a Fino si annuncia un anno e mezzo di opposizione a tutto campo.

pubblicità