La Marilyn dipinta da Andy Warhol venduta all’asta a una cifra record

17

195 milioni di euro, pari a circa 185 milioni di euro.

Il famoso ritratto su seta Shot Sage Blue Marilyn che Andy Warhol (1928-1987) dipinse nel 1964 sulla figura di Marilyn Monroe è stato venduto proprio per 195 milioni di dollari, battuto all’asta da Christie’s di New York.

Si tratta del prezzo più alto mai pagato per un’opera d’arte americana venduta all’asta, ma anche di un record assoluto per un’opera del XX secolo.

Il precedente record per un lavoro di Warhol era di 105,4 milioni di dollari, stabilito nel 2013 da “Silver car crash (Double disaster)” (1963). Con i suoi 19 milioni di dollari, il dipinto del re della Pop Art ha scalzato dal podio “Les Femmes d’Alger (Version O)”, capolavoro del 1955 di Pablo Picasso venduto per 179,4 milioni nel 2015, sempre da Christie’s a New York. Resta, tuttavia, inarrivabile la pole position dell’opera più cara di ogni tempo, “Salvator Mundi” di Leonardo da Vinci, venduto nel 2017 da Christie’s a New York per 450 milioni di dollari dal Dipartimento di Cultura e Turismo di Abu Dhabi.

pubblicità