LOVERE – Sei progetti, 12 milioni di euro, 15 minialloggi, 36 nuovi posti letto, ecco la nuova Casa della Serenità

Un ampliamento atteso e importante. Di quelli a cui il presidente e l’amministrazione tenevano molto. E che dovrebbe fare la differenza anche in termini di qualità di servizio. Gino Conti da tempo lavorava a questa idea che col tempo si è trasformata da sogno in realtà. E sabato 19 settembre al teatro Crystal c’è stata la presentazione pubblica dei sei progetti per l’ampliamento della Casa della Serenità, la residenza sanitaria assistenziale che fa capo alla Fondazione Beppina e Filippo Martinoli ONLUS. I sei studi selezionati (act_romegialli di Morbegno, Sondrio; Aspro Studio di Vicenza; de8 Architetti di Bergamo; Laboratorio Permanente di Milano; MoDus Architects di Bressanone, Bolzano; PBEB di Bergamo) presenteranno alla comunità loverese, al territorio dell’alto Sebino e ai principali stakeholders della Casa della Serenità (le famiglie degli ospiti, l’Ats di Bergamo, il Comune di Lovere, le Province di Bergamo e di Brescia, la Regione Lombardia, gli istituti di credito e le Fondazioni) le proprie proposte progettuali…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 25 SETTEMBRE


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.araberara.it/home/wp-content/themes/Newspaper/functions.php on line 338