LOVERE – L’INTERVISTA Francesco Bianchi: “Mi dimetto da L’Ora, devo pensare al lavoro per qualche mese. Candidato sindaco? vedremo. L’Ago di Lovere deve andare avanti”

Non aspetta la fine del mandato. Francesco Bianchi ha rassegnato le dimissioni da presidente de L’Ora, la scadenza naturale non era poi così lontana, appena dopo le prossime elezioni amministrative della primavera 2019, presidente dal 2014 se ne va con un piano industriale che verrà approvato nelle prossime settimane. “Impegni esclusivamente di lavoro”, la motivazione potrebbe sembrare il solito leit motiv che nasconde chissà quali retroscena, ma Bianchi, avvocato, ha appena ampliato lo studio e da qui in avanti dovrà dedicarsi al proprio lavoro: “Le mie dimissioni sono dettate esclusivamente da impegni professionali. Nei prossimi mesi dovrò dedicarmi a tempo pieno al mio lavoro e non riuscirò a dedicare a L’Ora tutto il tempo che ho impiegato fino ad oggi (e non è poco) una media di cinque o sei ore al giorno. Ho appena fatto un grosso investimento personale per il mio futuro e ho un mutuo abbastanza importante, ho quindi bisogno di dedicarmi per qualche tempo al mio lavoro”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 31 AGOSTO