LOVERE – LA PROFESSORESSA ALIVERTI REPLICA A GIOVANNI GUIZZETTI – Dei sistemi museali e… dell’effimero

Come ho scritto in agosto su questo giornale, sono personalmente fautrice di un sistema museale loverese. Non voglio quindi entrare in una polemica, che non desidero affatto, con il dr. Guizzetti su questo punto. Tuttavia, essendo stata tirata in ballo nel suo articolo, desidero per ora semplicemente replicare su due aspetti:

La mia supposta ignoranza del D.g.r. 26 novembre 2008 – n. 8/8509 (Determinazioni in merito al riconoscimento dei sistemi museali locali in Lombardia etc.): per completare la citazione incompleta del dr. Guizzetti il decreto stabilisce, al Requisito minimo 1, che: «L’atto istitutivo (di un sistema museale) deve individuare un sistema composto da almeno tre musei e/o raccolte museali dei quali almeno un istituto riconosciuto». È quindi evidente che Lovere, grazie alle potenzialità di una proposta già di per sé “articolata”, riempie più che a sufficienza i criteri di legge, senza bisogno di creare nuove strutture museali specifiche…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 22 NOVEMBRE