LOVERE – La minoranza: “Ci è stato intimato di interrompere il servizio di aiuto ai cittadini in difficoltà”

Siamo tutti consapevoli, credo, della complessità dei problemi che questa drammatica emergenza ha posto e sta continuando a imporre a tutti noi. E’ evidente che accanto all’emergenza sanitaria, che ha tragicamente colpito trasversalmente tutti gli strati della nostra popolazione, con il suo pesante bilancio di morti e malati,  e nonostante l’impegno straordinario di tutti quanti sono stati  e sono tutt’ora impegnati per fronteggiarla nel migliore dei modi, con i mezzi di cui dispongono, si sono evidenziati, fin dall’inizio, e si sono andate aggravando sempre di più, con il passare dei giorni, le problematiche di ordine economico, sociale, psicologico e organizzativo che una crisi di questa portata comporta.  In questa circostanza eccezionale, tutti siamo chiamati a contribuire al meglio delle nostre capacità, a sostenere coloro che hanno necessità di assistenza: sanitaria in primo luogo, ma anche materiale, nella più larga accezione del termine, psicologica e socioeconomica. …

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 24 APRILE