LOVERE – I 120 volontari della Croce Blu: “Grazie a chi ci sta aiutando, da una pizza a una donazione, non ci arrenderemo”

“La Croce Blu di Lovere’ sta cercando di raccogliere fondi per cercane di fronteggiare questa emergenza sanitaria, diamogli una mano”, il sindaco di Lovere Alex Pennacchio ringrazia la Croce Blu per quello che sta facendo in questi giorni e chiede un aiuto concreto alla gente: “In questi giorni – spiegano dalla Croce Blu – oltre alle fatiche fisiche ma soprattutto psicologiche, ci sono anche enormi mancanze dal punto di vista della reperibilità del materiale e delle risorse idonee per poter tutelare anche la nostra salute, posta costantemente a rischio a causa dell’aumento drastico dei casi di Covid-19 che richiedono innanzitutto il nostro intervento per poter raggiungere le strutture ospedaliere.
Se qualcuno fosse disponibile a fare delle donazioni, ve ne saremmo molto grati.
Altri metodi per donare:
Tramite bonifico Bancario
cod. IBAN IT 43 N 05034 53170 0000 0000 1530
Con Bollettino postale
C/C postale 65384554”

Una campagna di raccolta fondi partita senza troppe speranze, tra la frenesia e la preoccupazione di questi giorni, che ci ha permesso di raccogliere in 24 ore oltre 4000€. Abbiamo già inoltrato ordini per circa 2500€ principalmente di guanti, disinfettanti, e gel igienizzanti che ci permetteranno di continuare tranquilli per le prossime settimane…

SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 20 MARZO