LOVERE – Guizzetti: “Resto nel gruppo? non lo so, mi avete visto camminare? ho un caratteraccio? sono un testardo, ho tatto tutto per Lovere e i loveresi”

Giovanni Guizzetti. Ultimo Natale da sindaco, ci si avvia verso la chiusura del suo decennio da primo cittadino. Dieci anni, un pezzo di vita importante, Lovere è cambiata, e lei? “Si cambia, certo che si cambia, si fatica ma è una bellissima esperienza. Il carattere? quello non lo so, ma in ogni caso dentro si cambia. Fare il sindaco è un mestiere, e lo si impara solo facendolo”. Lo rifarebbe? “Come tante altre cose della mia vita, anche e soprattutto la mia professione di medico”. Dicono che lei rimarrà nel gruppo, magari come assessore ai lavori pubblici. Guizzetti sorride, rimane in silenzio qualche secondo: “E’ un po’ che non mi vedi camminare? beh, meglio così, altrimenti mi diresti che è il caso di fare altre riflessioni, in ogni caso prima di prendere qualsiasi decisione devo capire come starò fra qualche mese, adesso è questa la priorità”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 21 DICEMBRE