Lovere – ESCLUSIVO DALLA Necropoli RIEMERGE il ‘boccale di Lovere’ Gli archeologi trovano nelle tombe boccali mai rinvenuti in nessuna parte del mondo.

78

 

Sarà il nostro elemento distintivo”

Dopo il ritrovamento annunciato di 97 tombe nella Necropoli loverese, arrivano altre notizie. Quelle forse più attese. gli archeologi tra i reperti individuati ne hanno trovato uno cui è stato dato il nome di ‘boccale di Lovere’.

Un marchio importante e unico per il paese che sarà il miglior biglietto da visita per la Necropoli romana loverese. “Lo hanno chiamato così – commenta soddisfatto il sindaco Giovanni Guizzettiper la peculiarità del boccale, unico nel suo genere, in tutti gli altri scavi sinora realizzati in Italia non ce ne sono di simili mentre qui in molte tombe sono stati rinvenuti pezzi quasi identici. Segno che questo tipo di boccale veniva realizzato solo nella nostra zona. Gli archeologi lo hanno definito un esemplare unico nel suo genere, c’è solo a Lovere”. Che il nome scientifico che gli è stato attribuito è Henkeldellenbecher (boccali monoansati) di tipo Lovere, decorati a stampiglie. “Che diventerà un marchio – spiega Guizzetti – per identificare Lovere nel mondo. Stiamo studiando come fare e come utilizzarlo”. Ma l’idea è quella di inserirlo magari a fianco del nome del paese anche su cartelli e quant’altro. Che è questo l’elemento che dovrebbe fare la differenza rispetto a ogni altra scoperta rinvenuta in questi mesi….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 8 MAGGIO

pubblicità