LOVERE – “Disegnare e fotografare la Divina Commedia”: al Convitto una mostra che interpreta i versi di Dante attraverso il disegno e la fotografia

116

Preceduta da una breve presentazione da parte dei docenti e seguìta da una visita guidata, è stata inaugurata il 23 marzo scorso presso il chiostro del Convitto Nazionale la mostra “Disegnare e fotografare la Divina Commedia”: ”L’ iniziativa – spiega Matteo Zenoni, docente di Lettere e referente regionale dell’ADI SD (Associazione degli Italianisti Sezione Didattica) – è stata pensata per il cosiddetto ‘Dantedì’, la giornata nazionale dedicata all’Alighieri, promossa dal «Corriere della Sera», che si celebra a partire dal 2020 per ricordare l’inizio del viaggio ultraterreno di Dante, datato appunto 25 marzo. In questa occasione le scuole di tutta Italia danno vita a iniziative con l’obiettivo di attualizzare il messaggio del Sommo Poeta e di rinnovarne la memoria e la lezione di poesia e di vita. Collaboro con altri colleghi di tutta Lombardia per la promozione di questa giornata, nell’ambito della quale tra l’altro, proprio in ambito regionale, è partito anche un contest sulla messa in rap dei versi di Dante”.

pubblicità

La mostra allestita al Convitto Nazionale  è il frutto invece di un progetto verticale d’Istituto, coordinato da Zenoni, che ha coinvolto i docenti della scuola secondaria di 1° grado (Prof.ri Botticchio, Contessi, Impollonia e Palazzolo) e del Liceo Linguistico (Prof.sse Marini, Piali e Scaramucci)  in una rilettura e interpretazione dei versi della Divina Commedia di Dante attraverso gli strumenti del disegno a mano libera e della fotografia. Per questo motivo, ci si è avvalsi della collaborazione fondamentale, per la scuola secondaria di 1° grado, della Prof.ssa di Arte, Francesca Palla mentre, per il progetto che ha coinvolto le classi quarte del Liceo, del  fotografo professionista, Adelio Gregori. Non si è trattato di un progetto estemporaneo, ma di un lavoro di mesi, che ha visto impegnate a lungo le classi e che ha coinvolto i docenti in un lavoro di trasposizione in immagini di versi danteschi…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 1 APRILE

pubblicità