LOVERE – Caos prenotazioni all’ospedale, la rabbia degli anziani. Il sindaco: “Ho scritto al direttore Generale, si cambia” ma con le App è un labirinto

A Lovere tiene banco la questione ospedale, questa volta non per la paventata chiusura ma per le prenotazioni, che sembrano diventate davvero un rebus a cui trovare la soluzione, soprattutto per gli anziani, è davvero complicato, App da scaricare sul cellulare, moduli da compilare online, un call center aperto solo un’ora al giorno dove è quasi impossibile trovare la linea libera. “Ci sono arrivate parecchie segnalazioni in questo senso – spiega il sindaco Alex Pennacchioe così siamo corsi ai ripari, mi sono confrontato con Francesco Locati, direttore generale dell’ASST dove poi con una lettera ufficiale ho chiesto di ampliare l’orario di apertura del call center, se calcoliamo che la media giornaliera per quel che riguarda Lovere è di un centinaio di prenotazioni al giorno, tenendo conto della difficoltà di molti a prenotare tramite App…

SUL NUMERO INE DICOLA DA VENERDI’ 3 LUGLIO