LETTERA – PONTE NOSSA – “Secondo me ha ragione Furia”

Caro Direttore,
in merito alla vessata questione della nuova rotonda di Ponte Nossa non si può non schierarsi dalla parte di Luigi Furia. Dalla parte della logica, razionalità e funzionalità. Se invece si vogliono far prevalere i pur legittimi interessi del SOLO comune di Ponte Nossa, a scapito di tutti gli altri comuni della Valle, che sono molti, allora si capisce perché il sindaco Mazzoleni sostenga la decisione della sua Amministrazione.
Grazie tante, i problemi del traffico di Ponte Nossa si risolvono aumentando quelli degli abitanti degli altri comuni che devono passare sul suo territorio! Tra l’altro anche gli stessi Nossesi avrebbero dei disagi, come scrive Furia nella sua ultima lettera ad Araberara: “Si dimentica però di aggiungere che questo intervento risolverà solo i problemi viari di parte dell’abitato di Ponte Nossa, problemi creati dallo stesso comune con la modifica della circolazione interna, trasformando a senso unico la via principale. Infatti chi uscirà da questa rotonda – diretto alla parrocchia, alle scuole (medie, elementari e infanzia) e alla parte alta del paese – dovrà ridiscendere sulla provinciale per immettersi nell’abitato più a valle, a causa del senso unico interno. Lasciamo stare la ‘possibilità di ridurre gli incidenti’, specchietto per le allodole”

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI 21 MAGGIO